Modulo "Residenza Sanitaria Assistenziale"

L'Azienda pubblica di servizi alla persona "Opera Pia Coianiz" gestisce la Residenza Sanitaria Assistenziale del Distretto di Tarcento per conto dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine.

Nella Struttura, possono essere accolti, come da Linee Guida approvate con la D.G.R. n. 2151 del 29.10.2015 utenti con prevalenti bisogni:

- clinico- assistenziali e riabilitativi;
- clinico assistenziali, tutelari e di consulenza psichiatrica;
- assistenziali e tutelari.

La degenza nella Struttura ha carattere temporaneo ed ha lo scopo di fornire assistenza continuativa ad elevato contenuto sanitario e a prevalente indirizzo riabilitativo a soggetti anziani non autosufficienti, a soggetti temporaneamente non autosufficienti, a soggetti affetti da disabilità di carattere fisico e psichico, esclusi i minori.

I posti letto autorizzati dall'Azienda sanitaria sono in totale 33, così differenziati:
- n. 13 posti letto per il livello assistenziale base;
- n. 10 posti letto per il livello assistenziale medio;
- n. 10 posti letto per il livello assistenziale riabilitativo.

Ai degenti vengono garantiti:
- prestazioni di medicina generale;
- prestazioni di medicina specialistica;
- prestazioni farmaceutiche;
- prestazioni infermieristiche;
- prestazioni riabilitative;
- consulenza e controllo dietologico;
- prestazioni di tipo alberghiero;
- attività di animazione;
- trasporto, accompagnamento ed eventuale assistenza per la fruizione di assistenza all’esterno della Struttura;
- servizio di barbiere/parrucchiere;
- assistenza religiosa.

La proposta di accesso è effettuata all’Unità di Valutazione Distrettuale del Distretto in cui risiede la persona, da parte dell’ospedale (se la persona è ricoverata), dei servizi sociali del Comune, dei servizi sanitari dei distretti (medici di medicina generale, CSM, …), degli stessi soggetti interessati o dei loro familiari.

La degenza in RSA è temporanea e viene stabilita in sede di UVD in funzione delle condizioni cliniche e degli obiettivi funzionali dell’utente. La quota di partecipazione alla spesa da parte dell’utenza è pari al 50% del valore della tariffa. Tale quota, per i soli cittadini residenti nella regione Friuli Venezia Giulia, è dovuta a partire dal trentunesimo giorno di degenza per il livello di base e medio e dal quarantunesimo per il livello riabilitativo, fatta salva deroga autorizzata dall’UVD per il protrarsi dell’assistenza in fase intensiva.
Qualora la degenza in RSA si protragga per motivi non sanitari, viene applicata la retta giornaliera pari all’intero importo tariffario per livello di assistenza a partire dal giorno in cui il paziente sia dichiarato dimissibile dalla RSA con attestazione registrata nella documentazione sanitaria del paziente da parte del Responsabile medico.
Tale indicazione vale anche per i ricoveri di sollievo che si protraggono oltre il ventunesimo giorno.